Arrivano i nuovi canoni di affitto: ecco le novità

Arrivano i nuovi canoni di affitto: ecco le novità

alloggi erp

Nuovi canoni di affitto: ecco cosa cambia

Le decisioni del Tavolo sulla Trasparenza in rispetto alla legge regionale Nonostante i numerosi tentativi di Acer e dei Comuni di Piacenza e provincia di rinviare l’aumento dei canoni di locazione, la Regione Emilia Romagna ha deciso di non concedere ulteriori proroghe e ha ordinato l’entrata in vigore dei nuovi canoni dal primo ottobre 2017. Questo mese i nostri inquilini riceveranno ancora la bolletta con l’applicazione del vecchio canone, in attesa dei regolamenti comunali. La differenza, in positivo o in negativo, dei canoni sarà suddivisa in tre rate nei prossimi mesi, all’interno della bolletta nuova. COSA CAMBIA: tre restano le fasce di utenti dei nostri alloggi: quella di protezione (con un ISEE fino a 7.500 euro); quella di accesso (con un ISEE da 7.501 a 17.514 euro) e, infine, quella di permanenza (ISEE da 17.514,01 a 24.016 euro). Per la prima fascia, il canone sarà calcolato il in modo SOGGETTIVO, e con ogni probabilità, la cifra minima passerà da 25 a 52 euro al mese e la massima non supererà i 93 euro. Nella fascia di accesso e in quella di permanenza, invece, il calcolo del canone avverrà in modo OGGETTIVO, considerando diversi fattori: la metratura dell’alloggio, la tipologia di alloggio e l’ampiezza del comune di riferimento. Alla fascia di accesso viene applicato – in base al proprio ISEE – uno sconto che varia dal 5% al 50%, mentre per quella di permanenza non sono previsti sconti ma neppure aumenti.

DOWNLOAD

Arrivano i nuovi canoni di affitto: ecco le novità ultima modifica: 2017-10-15T08:37:19+00:00 da Sabrina Coronella
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che i nostri utenti possano avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se si prosegue la navigazione, assumiamo che ci sia accordato il consenso. Informativa estesa