Un “telefono amico” attivo per gli inquilini Acer

Un “telefono amico” attivo per gli inquilini Acer

misericordia
Un nuovo servizio per gli inquilini di Acer che sono anziani o vivono in condizioni di solitudine. Acer ha stipulato una convenzione con la “Misericordia”, confraternita di volontariato che si occupa di servizi alla persona nell'ambito sanitario. L’iniziativa è “Telefono Amico”, progetto volto a sostenere gli anziani che vivono in solitudine, attraverso telefonate giornaliere sia per aiutare in eventuali situazioni di bisogno sia semplicemente per instaurare un rapporto amichevole. Il progetto è condiviso da Acer in quanto negli alloggi ERP si riscontra la presenza di anziani soli, che necessitano di assistenza e che possono trovarsi in situazione di abbandono: Gli inquilini che sono interessati ad accedere al servizio, completamente gratuito, possono indicare il proprio nominativo direttamente in Acer, o contattando la mediatrice sociale Giusy Civardi in ufficio. Ad ogni inquilino che farà richiesta, la Misericordia assegnerà un volontario che ne farà una prima conoscenza a livello personale. Verrà compilata una scheda personale con l’indicazione dell’orario preferito della telefonata da ricevere, delle abitudini quotidiane dell’inquilino, i numeri da contattare in caso di urgenze, i medicinali assunti e così via. Al termine del colloquio, il servizio prenderà il via ufficialmente con una telefonata al giorno all’orario prestabilito. «Il nostro servizio è riconosciuto da oltre 4 anni - sottolinea il responsabile Rino Magnani - e ha salvato anche alcuni cittadini che, in situazioni di abbandono, rischiavano di lasciarsi andare». Grande soddisfazione del presidente Patrizio Losi: «Acer, sempre più, è sensibile alle esigenze dei propri inquilini. Al di là della manutenzione ordinaria degli alloggi, la cura della persona è essenziale per poter offrire un servizio che rispetti i diritti dei cittadini». Da parte sua, Acer si adopera per la raccolta di tappi di plastica, fondamentale per il sostentamento della Misericordia. In questi giorni, verranno collocati all’interno di alcuni edifici dei quartieri Erp i raccoglitori di tappi che, mensilmente saranno svuotati direttamente dagli operatori di Misericordia. Un bidone di raccolta è già operativo nei locali Urp di Acer, in via XXIV Maggio 28.
Un “telefono amico” attivo per gli inquilini Acer ultima modifica: 2018-02-19T12:40:38+00:00 da Sabrina Coronella
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che i nostri utenti possano avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se si prosegue la navigazione, assumiamo che ci sia accordato il consenso. Informativa estesa