Barriera Farnese, pronti 38 nuovi alloggi

Barriera Farnese, pronti 38 nuovi alloggi

barrierafarnese
Acer ha concluso i lavori di recupero edilizio dei Palazzi 2, 8 e 9 del Quartiere Barriera Farnese a Piacenza, iniziati a maggio 2015. L’ufficio tecnico di Acer, diretto dal responsabile Attilio Pighi, sottolinea l’importanza di un intervento che ha coinvolto 38 alloggi di Edilizia Residenziale pubblica, di cui 10 idonei per portatori di disabilità. «E’ stato un progetto - sottolinea Pighi – reso possibile dalla formazione di programmi innovativi in ambito urbano denominati “Contratti di Quartiere II”. Gli interventi oggetto del Contratto di Quartiere hanno riguardato il recupero dei comparti di edilizia residenziale pubblica di “Barriera Roma”, “Barriera Farnese”, “Torricelle” e “Molino degli Orti”, ubicati in un contesto da riqualificare anche sotto il profilo della dotazione dei servizi e della sicurezza urbana». Per quanto attiene agli alloggi idonei ad inquilini disabili, la progettazione è stata realizzata con la collaborazione del CRIBA “Centro Regionale di Informazione sul Benessere Ambientale” e del CAAD "Centro per l'Adattamento dell'Ambiente Domestico”, consentendo di innalzare il livello di accessibilità degli alloggi: «In fase di progettazione – prosegue il dirigente responsabile - si è rivisto il “taglio” dimensionale degli alloggi che erano per lo più composti da 2 vani con superfici medie di 35/45 metri quadrati: oggi si può contare su nuove tipologie anche di 3/4 vani con superfici medie pari a 55/60 metri quadrati e con alcuni appartamenti di superficie maggiore di 90 metri quadrati, al fine di soddisfare al massimo le esigenze dell’utenza». L’intervento, oltre alla completa ristrutturazione degli alloggi, ha riguardato l’inserimento dell’ascensore nei 3 fabbricati e l’allaccio alla rete comunale del teleriscaldamento. A questo proposito «nell’ambito dell’efficientamento energetico perseguito nella ristrutturazione, che ha comportato tra l’altro l’installazione di un impianto fotovoltaico e 5 pannelli solari-termici per la produzione di acqua calda sanitaria, si è potuto decisamente migliorare il rendimento energetico degli alloggi, riclassificando le unità immobiliari dalla classe G alla classe B/C». La ristrutturazione dei tre fabbricati ha comportato una spesa complessiva pari a 3milioni di euro, finanziata in parte dalla Regione Emilia Romagna e dal Ministero delle Infrastrutture, in parte dal Comune.
Barriera Farnese, pronti 38 nuovi alloggi ultima modifica: 2017-06-23T08:35:54+00:00 da Sabrina Coronella
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che i nostri utenti possano avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se si prosegue la navigazione, assumiamo che ci sia accordato il consenso. Informativa estesa