AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA PIACENZA

TUTTI PIÙ VICINI

ULTIME NOTIZIE

1 marzo 2019
cortile

Un cortile per Amico: domenica 14 aprile a Barriera Farnese si riscoprono i giochi di una volta

E’ un pomeriggio di giochi per i bambini e non solo. Mamme e papà sono infatti coinvolti nel grande progetto ideato dal Comune di Piacenza in collaborazione con Unicef Piacenza che vede coinvolto per primo un quartiere Acer: il cortile di Barriera Farnese che, domenica 14 aprile, sarà teatro di un pomeriggio di giochi realizzati a mano direttamente dai bambini. «L’idea - spiega l’assessore al Sociale Federica Sgorbati - è di far riscoprire ai bambini di oggi quelli che erano i giochi di cortile di una volta, quelli che permettevano la socializzazione nonostante i mezzi economici fossero decisamente di meno rispetto ad oggi. Ci si accontentava di quello che si aveva e, soprattutto, si riuscivano a realizzare giochi di società che permettevano non solo di fare amicizia con i bambini del quartiere, ma anche di sviluppare la propria creatività».
20 febbraio 2019
spazio4sito

Piccoli “Acerini” in mostra a Spazio 4.0 dal 22 al 24 marzo

Dal 22 al 24 marzo 2019, il centro educativo e ricreativo Spazio 4.0 mette a disposizione dei bambini e delle loro famiglie, la mostra di Acerino il Superinquilino, realizzata dagli alunni dell'Infanzia e delle Primarie nel 2015 come restituzione delle lezioni di educazione civica promosse da Acer Piacenza nelle scuole. La mostra prevede l'esposizione dei disegni che hanno visto la partecipazione di centinaia di alunni delle Primarie e dell'Infanzia: in primo piano il tema dell'educazione, del rispetto delle regole, della convivenza civile non solo all'interno del condominio ma in qualunque attività che comporti socializzazione.
7 febbraio 2019
dav

San Sepolcro, attive le 16 telecamere di videosorveglianza richieste dagli inquilini

Sono 16 le telecamere che Acer Piacenza installa nel Quartiere di San Sepolcro su richiesta degli inquilini stessi. Con San Sepolcro sono quindi due i quartieri popolari che scelgono l'installazione di un sistema di videosorveglianza - oltre che l'accordo di tre passaggi al giorno (di cui due notturni) di guardie armate di Metronotte Piacenza - per una maggiore sicurezza non solo delle aree comuni, ma degli stessi alloggi. Un percorso iniziato lo scorso giugno a Barriera Farnese, altra zona "calda" in tema di microcriminalità: in quel caso, l'installazione delle videocamere ha portato ad una sensibile riduzione degli episodi incriminati e ad una maggiore sensazione di sicurezza in tutto il quartiere. «Una rete che vede coinvolti gli inquilini, Acer, il Comune di Piacenza, Metronotte e ovviamente le Forze Armate» sottolinea il presidente di Acer Patrizio Losi.

PROBLEMI CON LA VISUALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI? SCARICA QUI ADOBE PDF DOWNLOAD

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che i nostri utenti possano avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se si prosegue la navigazione, assumiamo che ci sia accordato il consenso. Informativa estesa