Il presidente Losi a Bruxelles in rappresentanza di Housing Europe

Il presidente Losi a Bruxelles in rappresentanza di Housing Europe

IMG-20181018-WA0009
Il presidente Patrizio Losi partecipa a Bruxelles al meeting internazionale di Housing Europe sul tema degli Investimenti nelle infrastrutture sociali: dalle idee innovative locali al finanziamento del progetto InvestEU. Housing Europe è una rete di 45 federazioni nazionali e regionali che riuniscono circa 43.000 fornitori di alloggi pubblici, sociali e cooperativi in 24 paesi. Si parla di una gestione complessiva di oltre 26 milioni di abitazioni, circa l'11% delle abitazioni esistenti nell’Unione europea. Si tratta di un tema che coinvolge da una parte l’aspetto sociale dell’inclusione e del diritto di tutti i cittadini ad accedere ad un alloggio dignitoso; dall’altro, l’aspetto economico ed ambientale, attraverso lo studio delle tecnologie avanzate e di progetti che siano in grado di ottenere l’attenzione da parte dei finanziatori europei. Housing Europe fornisce inoltre servizi di assistenza domiciliare e di supporto per i residenti con esigenze specifiche, servizi aggiuntivi per gli inquilini (asili nido, centri comunitari, servizi di impiego e formazione, consulenza finanziaria), servizi di vicinato, gestione di altri tipi di alloggi "protetti", sviluppo urbano e rigenerazione urbana. Tutti modelli consolidati nel tempo e dai quali piccole ma importanti realtà quali quelle del nostro territorio possono prendere spunto per migliorare la risposta qualitativa ai bisogni dei nostri inquilini. In questa direzione sono andati gli incontri europei di Barcellona, di Tallin e di Parigi. In particolare, nel primo, a Barcellona, lo scorso 25 aprile, si sono riunite le migliori pratiche in termini di finanziamento per il rinnovamento degli alloggi e si è discusso dei potenziali di scalabilità e della trasferibilità transfrontaliera. «A Tallin - spiega il presidente - abbiamo avuto la possibilità di riflettere su una serie di sfide assolutamente attuali relative al nostro modo di operare, interagendo con un ambiente urbano in rapido cambiamento. In un paese che funge da modello per l'e-governance, l'evento annuale in cui si è tenuta l'agenda per alloggi a prezzi accessibili in Europa ha riunito oltre 150 rappresentanti delle associazioni di alloggi in tutta Europa, i politici e la società civile in uno scambio che ha generato prove basate sui suggerimenti di politica sociale. Gli effetti dell'era digitale diventano sempre più visibili nelle città in cui viviamo e svolgeranno un ruolo cruciale nel loro futuro. La questione dei dati, le idee di smart city o modelli di governance collaborativa in evoluzione sono solo alcuni degli aspetti di questa tendenza più ampia che si sta sviluppando. In questo contesto, l'alloggio è dove tutto inizia». A Parigi si è affrontato il tema della densificazione urbana, dell’efficienza energetica e dell’accessibilità economica degli alloggi. Le città e i fornitori di alloggi sociali stanno affrontando 2 sfide: come trovare la terra per costruire unità abitative più economiche e meno costose e come accelerare la ristrutturazione delle case esistenti. Per proporre soluzioni comuni a queste sfide, il progetto europeo ABRACADABRA ha testato e implementato misure per aumentare la densità urbana aggiungendo spazi abitabili agli edifici esistenti. Questa superficie extra, attraverso il reddito che crea per il fornitore di alloggi sociali, può aiutare a finanziare la ristrutturazione dell'intero edificio. Può anche aiutare a rimodellare il paesaggio urbano o trasformare ex edifici non residenziali in unità abitative. «La rappresentanza di Acer Piacenza all’interno di una realtà europea di simile portata e rilevanza -conclude il presidente Losi - è occasione non solo di studio, ma di apertura di nuove prospettive, di progettualità innovative e di possibilità di partecipare al circuito di importanti finanziamenti europei. Un’occasione che non possiamo in alcun modo perdere se vogliamo dare risposte qualitativamente adeguate alle esigenze crescenti e diversificate dei nostri inquilini».
Il presidente Losi a Bruxelles in rappresentanza di Housing Europe ultima modifica: 2018-10-18T15:20:20+00:00 da Sabrina Coronella
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che i nostri utenti possano avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se si prosegue la navigazione, assumiamo che ci sia accordato il consenso. Informativa estesa